Il potere della fede

Il potere della fede

Giovedì XIII Settimana del Tempo Ordinario
Am 7,10-17   Sal 18   Mt 9,1-8

Gesù può rialzarci da tutte le forme di paralisi del cuore e della mente. La parola di Gesù risveglia la nostra umanità paralizzata e ci rimette in piedi invitandoci a riprendere il cammino. Gli uomini che accompagnavano il paralitico avevano questa certezza nel cuore: Gesù può guarirlo. È il potere di questa fede che muove il cuore di Gesù e guarisce li paralitico.
E le folle riconoscono quanto è grande questo mistero, che ci rende pienamente collaboratori della grazia. Dice infatti il Vangelo: «le folle resero gloria a Dio che aveva dato un tale potere agli uomini».
La fede è il potere che Dio ci dona: ciò che ci fa credere cose grandi e ci permette di operarle insieme con Lui.
Rinnoviamo il nostro stupore e il nostro timore del Signore, e chiediamo la grazia di saper tenere sempre viva la fiamma della fede.

Crediamo Signore, aumenta la nostra fede

Dalla Regola non bollata [FF 71] Niente dunque ci ostacoli, niente ci separi, niente si interponga a che noi tutti, in ogni luogo, in ogni ora e in ogni tempo, ogni giorno e ininterrottamente crediamo veracemente e umilmente e teniamo nel cuore e amiamo, onoriamo, adoriamo, serviamo, lodiamo e benediciamo, glorifichiamo ed esaltiamo, magnifichiamo e rendiamo grazie all’altissimo e sommo eterno Dio, Trinità e Unità, Padre e Figlio e Spirito Santo, Creatore di tutte le cose e Salvatore di tutti coloro che credono e sperano in lui.

 

La Parola del giorno