Semplice!?

Semplice!?

Martedì della XXV Settimana del Tempo ordinario
Pr 21,1-6.10-13   Sal 118   Lc 8,19-21

Ascoltare la Parola di Dio e metterla in pratica. Questa è la vita cristiana, niente di più ma neanche niente di meno. Leggere e ascoltare la Parola nello Spirito Santo, per poi renderla concreta nelle decisioni di vita quotidiana che dobbiamo affrontare: è solo questo che ci rende famigliari del Signore Gesù, suoi fratelli nella fede. “Semplice, semplice” dice il papa.

Maria, donna dell’ascolto, rendi aperti i nostri orecchi; fa’ che sappiamo ascoltare la Parola del tuo Figlio Gesù tra le mille parole di questo mondo; fa’ che sappiamo ascoltare la realtà in cui viviamo, ogni persona che incontriamo. Maria, donna della decisione, illumina la nostra mente e il nostro cuore, perché sappiamo obbedire alla Parola del tuo Figlio Gesù, senza tentennamenti. Donaci il coraggio della decisione, di non lasciarci trascinare perché altri orientino la nostra vita. Maria, donna dell’azione, fa’ che le nostre mani e i nostri piedi si muovano “in fretta” verso gli altri, per portare la carità e l’amore del tuo Figlio Gesù, per portare, come te, nel mondo la luce del Vangelo. Amen.

Dalle Ammonizioni [FF 156]
Sono vivificati dallo spirito della divina Scrittura coloro che ogni scienza che sanno e desiderano sapere, non l’attribuiscono al proprio io, ma la restituiscono con la parola e con l’esempio all’altissimo Signore Dio, al quale appartiene ogni bene.

 

La Parola del giorno