La fatica…perché Gesù vinca!

La fatica...perché Gesù vinca!

Sabato fra l’Ottava di Pasqua
At 4,13-21       Sal 117    Mc 16,9-15

I vangeli ci testimoniano che i discepoli hanno faticato a credere alla resurrezione di Gesù. Ci stupisce ma anche ci conforta scoprire che anche loro, che avevano trascorso con Gesù tanto tempo, vedendo prodigi e miracoli, abbiano fatto fatica ad aprire il cuore alla straordinarietà di Dio, alla vita che vince la morte.
Così per noi, oggi, i discepoli stessi e il loro cambiamento diventano un “segno evidente” che ci invita a credere in Gesù vivo: Pietro e Giovanni, che con gli altri discepoli avevano abbandonato Gesù e dopo la sua morte per paura si tenevano nascosti, negli Atti li ritroviamo trasformati: sicuri e fiduciosi in Dio, non temono di annunciare “ciò che hanno visto e ascoltato”.

Gesù che hai vinto la morte e da risorto hai vinto anche durezza di cuore dei suoi discepoli, vinci anche nei nostri cuori, perché possiamo godere con Te ed essere anche noi testimoni gioiosi del Tuo Vangelo.

Dalla Lettera a tutto l’Ordine [FF 233] Onnipotente, eterno, giusto e misericordioso Iddio, concedi a noi miseri di fare, per tuo amore, ciò che sappiamo che vuoi, e di volere sempre ciò che a te piace, affinché, interiormente purificarti, interiormente illuminati e accesi dal fuoco dello Spirito Santo, possiamo seguire le orme del tuo Figlio diletto, il signore nostro Gesù Cristo, e con l’aiuto della tua sola grazia giungere a te, o Altissimo, che nella Trinità perfetta e nell’Unità semplice vivi e regni e sei glorificato, Dio onnipotente per tutti i secoli dei secoli.

LA PAROLA DEL GIORNO


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *