Dio tace, per amore!

Dio tace, per amore!

Sabato Santo

“Oggi sulla terra c’è grande silenzio e solitudine” dice l’antica omelia del sabato santo, che si recita oggi nell’Ufficio delle letture. Il Sabato Santo è il giorno del silenzio di Dio! In questi giorni, in cui le attività, il lavoro, i contatti umani, sono in un certo senso ridotti al silenzio, Dio ci dice che Lui, la Parola, abita anche il silenzio. È davvero consolante sapere che, come insegna Papa Francesco, “Gesù, deposto nel sepolcro, condivide con tutta l’umanità il dramma della morte. È un silenzio che parla ed esprime l’amore come solidarietà”. Dio si è fatto così solidale con noi da condividere anche il dramma, il dolore e il silenzio della morte. Anche Dio oggi tace, e lo fa per amore!
Guardiamo a Maria e proviamo ad accogliere l’invito a vivere anche noi questo giorno nel silenzio, accompagnati dalla speranza certa che dopo il silenzio la parola del Signore tornerà a manifestarsi e a splendere nel giorno di Pasqua.

Vergine del silenzio, che ascolti la Parola e la custodisci nel cuore, donaci di mantenere salda, oggi e sempre, la speranza e la fiducia nel Signore

Dall’Ufficio della Passione del Signore [FF 281]
Santa Maria Vergine, non vi è alcuna simile a te,
nata nel mondo, fra le donne,
figlia e ancella dell’altissimo Re,
il Padre celeste, madre del santissimo Signore nostro Gesù Cristo, sposa dello Spirito Santo;
prega per noi con san Michele arcangelo
e con tutte le virtù dei cieli,
e con tutti i santi,
presso il tuo santissimo Figlio diletto,
nostro Signore e Maestro.