Tutto in Te

Tutto in Te

Sabato XVIII Settimana del Tempo Ordinario
Dt 6, 4-13 Sal 17 Mt 17, 14-20

“Perché noi non siamo riusciti?” Questa domanda fa trapelare l’orgoglio ferito dei discepoli, che si credevano capaci di combattere il male da soli. “Per la vostra poca fede”. è la forte e dura risposta di Gesù. E non c’è fede perché non c’è l’umiltà di comprendere che da soli non possono far nulla. Credere più in Dio che nelle nostre forze. È questo che smuove le montagne e rende tutto possibile. Se al Signore lasciamo il gradino più alto del nostro cuore, della nostra mente e delle nostre forze, Lui può tutto in noi e noi tutto in Lui. Il Signore chiede di essere “fisso nel cuore”, Lui che è la nostra roccia, la nostra fortezza, il nostro tutto.

Ti amo, Signore, mia forza, Signore, mia roccia, mia fortezza, mio liberatore. Invoco il Signore, degno di lode, e sarò salvato dai miei nemici.

Dalle Lodi di Dio Altissimo [FF 261]

Tu sei protettore, Tu sei custode e difensore, Tu sei fortezza, Tu sei rifugio. Tu sei la nostra speranza, Tu sei la nostra fede, Tu sei la nostra carità, Tu sei tutta la nostra dolcezza, Tu sei la nostra vita eterna, grande e ammirabile Signore, Dio onnipotente, misericordioso Salvatore.

Parola del Giorno