Respiro e vita

Respiro e vita

Mercoledì XXXIII Settimana del Tempo Ordinario
2Mac 7,1.20-31   Sal 16   Lc 19,11-28
Santa Cecilia vergine e martire

Chissà quanta forza avrà dato l’amore di Dio ai sette fratelli e la loro madre. Infatti, solo la certezza di una presenza d’amore poteva far superare loro la preoccupazione di sé stessi. Potremmo anche dire: chissà quanta paura e preoccupazione per sé stesso aveva in cuore l’ultimo servo della parabola per agire con tanta grettezza. Possiamo intravedere anche in noi una certa grettezza dettata dalle paure o dall’eccessiva preoccupazione per noi stessi? La paura chiude e immobilizza. L’amore di Dio sostiene, e la forza cresce di pari passo alla fiducia, perché a chi ha sarà dato.

Padre santo, sostienici nel cammino perché possiamo donarci con generosità senza “preoccuparci troppo di noi stessi”.

Dalle Lodi di Dio Altissimo [FF 261] Tu sei il bene, ogni bene, il sommo bene, Signore Dio vivo e vero.
Tu sei amore e carità, Tu sei sapienza,
Tu sei umiltà, Tu sei pazienza,
Tu sei giustizia e temperanza,
Tu sei tutto, ricchezza nostra a sufficienza.

La Parola del Giorno