Attenzione

Attenzione

Venerdì II Settimana di Avvento
Is 48,17-19   Sal 1  Mt 11,16-19

Spesso le distrazioni e i nostri attaccamenti disordinati non ci aiutano a riconoscere in modo adeguato ciò che ascoltiamo e vediamo. Siamo come dei bambini capricciosi ai quali viene suonata una musica, cantato un canto, ma…senza risposta. Neanche il Battista viene ascoltato nel suo annuncio. Neanche Gesù viene accolto: i suoi non si accorgono dei segni prodigiosi che il suo amore sta operando. Prestare attenzione, aprire gli occhi e le orecchie alla Parola, ci apre alla novità e alla bellezza della vita. Quali distrazioni oggi mi distolgono l’attenzione dalle cose di Dio?

Ecco, il Signore verrà con splendore a visitare il suo popolo nella pace per fargli dono della vita eterna (dalla Liturgia).

Dal Libro delle tribolazioni di Angelo Clareno [FF 2150-2151] Ai frati che vedeva mantenersi nel perfetto amore di Cristo, egli apriva i segreti del cuore e manifestava quanto aveva ricevuto direttamente da Cristo. Insegnava che l’amore, la fedeltà e l’esatta osservanza della povertà e umiltà di Cristo erano il cardine, la sostanza, la radice della vita evangelica e della Regola rivelatagli da Cristo.