Cominciamo fratelli!

Cominciamo fratelli!

Mercoledì I Settimana di Quaresima
Gio 3,1-10   Sal 50   Lc 11,29-32

La regina di Saba ascolta la sapienza del re Salomone: la sua vita, insieme alle sorti del suo popolo, cambia radicalmente. Anche i niniviti, dall’incontro con Giona, credono a Dio e, con prontezza, cambiano vita. Gli esempi che Gesù prende dalla storia di Israele ci ricordano che la gioia della salvezza si manifesta nei cambiamenti decisivi. A volte, forse, nei tempi forti ci accontentiamo di piccole decisioni formali. Ma l’incontro con il Signore produce cambiamenti profondi, risoluti, radicali. Decidiamoci allora per quei passaggi di fede, di amore, di perdono, di preghiera che intuiamo come buoni per noi, e che forse il Signore attende da tempo.

Padre, tu trasformi la vita di coloro che ti accolgono con prontezza e con cuore sincero. Dona anche a noi di capovolgere il cuore in questo tempo propizio.

Dalla Vita prima di Tommaso da Celano [FF 500] Francesco, allietato di nuova speranza per l’immensità dell’amore, progettava di ricondurre quel suo corpo stremato di forze alla primitiva obbedienza dello spirito. […] E diceva: “Cominciamo, fratelli, a servire il Signore Iddio, perché finora abbiamo fatto poco o nessun profitto!”. Non lo sfiorava neppure il pensiero di aver conquistato il traguardo e, perseverando instancabile nel proposito di un santo rinnovamento, sperava sempre di poter ricominciare daccapo.

La Parola del Giorno