La fede si fa vita!

La fede si fa vita!

Lunedì XXXIV Settimana del Tempo Ordinario
Dn 1,1-6.8-20 Salmo da Dn 3 Lc 21,1-4

La vedova del Vangelo ci mostra con la sua offerta tutta la sua fede: lei crede che i poveri sono beati perché a loro appartiene il regno di Dio (cf. Lc 6,20); lei crede che “di una cosa sola c’è bisogno” (Lc 10,42); lei crede che chi cerca prima di tutto il regno di Dio non mancherà mai del necessario per vivere, perché il Padre sa che ne abbiamo bisogno (cf. Lc 12,22-31). E questa fede, che le fa riconoscere che la sua vita è nelle mani di Dio, si incarna in un gesto, così piccolo da non creare altro che un tintinnio flebile nel tempio, ma che non sfugge all’attenzione di Gesù. Di più, il suo gesto è portato dal Signore ad esempio per i discepoli di ogni tempo: lei ha gettato più di tutti nel tesoro, perché ha messo “tutto quanto aveva per vivere”.

Donaci, o Signore, la grazia di tradurre in vita vera la nostra fede

Dalla Vita seconda di Tommaso da Celano [FF 592]
Fra tutti gli orrori della miseria umana, Francesco sentiva ripugnanza istintiva per i lebbrosi. Ma ecco, un giorno ne incontrò proprio uno, mentre era a cavallo nei pressi di Assisi. Ne provò grande fastidio e ribrezzo; ma per non venire meno alla fedeltà promessa, come trasgredendo un ordine ricevuto, balzò da cavallo e corse a baciarlo.

Parola del Giorno