Venne loro incontro

Venne loro incontro

Lunedì fra l’Ottava di Pasqua
At 2,14.22-33 Sal 15 Mt 28,8-15

In questo tempo in cui siamo chiusi nelle nostre case, con il desiderio e la speranza di tornare presto ad abbracciarci, il Vangelo ci dona una Parola di viva speranza: mentre le donne correvano con timore e gioia ad annunciare la risurrezione ai discepoli, «Gesù venne loro incontro»!
Il Signore e la sua vittoria sulla morte ci vengono incontro sulle nostre strade, ed oggi fin dentro le nostre case. La sua Parola ci annuncia la vittoria sul male e sulla morte e tiene accesa la nostra speranza.
Non scoraggiamoci per le difficoltà e il dolore che la vita ci pone davanti e lasciamoci consolare dalle parole di pace e dal messaggio di perdono che Gesù ha per i “suoi”, per noi. Lui è Colui che mai ci lascia soli, che ci viene incontro e ci attende, per donarci e ridonarci la sua vita, sempre!

Signore, nelle tue mani è la nostra vita! Donaci di sperare in te

Dalla Regola non bollata [FF 71]
Niente dunque ci ostacoli, niente ci separi, niente si interponga a che noi tutti, in ogni luogo, in ogni ora e in ogni tempo, ogni giorno e ininterrottamente crediamo veracemente e umilmente e teniamo nel cuore e amiamo, onoriamo, adoriamo, serviamo, lodiamo e benediciamo, glorifichiamo ed esaltiamo, magnifichiamo e rendiamo grazie all’altissimo e sommo eterno Dio, Trinità e Unità, Padre e Figlio e Spirito Santo, Creatore di tutte le cose e Salvatore di tutti coloro che credono e sperano in lui.

Parola del Giorno