La Chiesa che prega

La Chiesa che prega

Giovedì XI Settimana del Tempo Ordinario
2Cor 11,1-11          Sal 110           Mt 6,7-15

Secondo la redazione del Vangelo di Matteo, il Padre Nostro è la preghiera del Signore. Questa preghiera è la sostanza di quello che Gesù ha comunicato e insegnato ai discepoli. Però è anche quello che ha sperimentato la comunità di Matteo. L’esperienza della comunità, che ha accolto l’insegnamento del Signore, diviene l’indicazione di come si debba entrare in relazione quando si prega, quando si entra nel dialogo vivo con Lui.
Gesù, come buon Maestro, fornisce ai discepoli le parole con cui rivolgersi al Padre. “Voi dunque pregate così”, cioè nella vostra preghiera ci sia il tipo di domande che vi indico e dite “Padre nostro” perché Gesù è nostro fratello e perché attraverso il dono dello Spirito abbiamo la fraternità, la Chiesa che prega con il suo Signore!

Signore Gesù, insegnaci a pregare e a far dono dei frutti della preghiera.

Dalla Leggenda Maggiore di San Bonaventura [FF 1043]
“Finora ho chiamato te, mio padre sulla terra; d’ora in poi posso dire con tutta sicurezza: Padre nostro, che sei nei cieli, perché in Lui ho riposto ogni mio tesoro e ho collocato tutta la mia fiducia e la mia speranza”.

La Parola del Giorno