Da chi cerchiamo la vita?

Da chi cerchiamo la vita?

Giovedì IV Settimana di Quaresima
Es 32,7-14             Sal 105      Gv 5,31-47

Gesù, durante le feste a Gerusalemme, ha compiuto dei miracoli di sabato dichiarandosi Figlio di Dio. Tutto questo, contrastato decisamente dai farisei anche con intenzioni violente, è divenuto per Gesù occasione di martirio. È chiamato cioè a testimoniare, a testimoniare del Padre e di sé stesso.
Il brano di oggi fa parte della sezione sull’opera del Figlio: opera destinata a dare la vita, la guarigione, la vita nuova, che è far conoscere il Padre attraverso di Lui.
Gesù dedica tempo ai farisei, parla proprio a loro che pensano di sapere tutto della Parola, ma che sono di dura cervìce, presuntuosi. Per questo non riescono a comprendere la profondità del dono della vita che egli porta.
“Ma voi non volete venire a me per avere vita”.
Il Signore Gesù, oggi, apre gli occhi a noi … quale amore ci abita? Vogliamo avere la vita? Da chi cerchiamo vita?
Avere la vita in Gesù è lasciar fare alla Parola, è far sì che la Parola ci modelli, prenda vita con amore in noi e in chi ci incontra!

Signore Gesù, donaci, in questo tempo difficile, di saperti cercare.

Dagli scritti di santa Chiara di Assisi [FF 2868]
È magnifico davvero e degno di ogni lode questo scambio: rifiutare i beni della terra per avere quelli del cielo, meritarsi i celesti invece dei terreni, ricevere il cento per uno e possedere la vita beata per l’eternità.

La Parola del Giorno