Coinvolgimento

Coinvolgimento

Giovedì IV Settimana Tempo ordinario
1Re 2,1-4.10-12   1Cr 29,10-12   Mc 6,7-13

La Parola oggi è ancora un incoraggiamento a fidarci, a credere che il Signore compie le promesse che fa. La meraviglia di questo compimento è che Dio, pur essendo Dio, lo vuole operare con la nostra collaborazione. Non può avvenire mai diversamente: Dio mi coinvolge, se lo voglio.
La parola oggi ci mostra almeno tre aspetti di questa partecipazione.
Come Davide, dobbiamo avere ben presente quale promessa di Dio attendiamo, solo ad essa attaccare il cuore e avere fede più nei tempi di Dio che nei nostri.
Il secondo aspetto sta nell’accogliere con disponibilità l’invito ad “andare” nel mondo, con essenzialità e con la fiducia che mai nulla ci potrà mancare.
E il terzo, molto concretamente, riguarda il “darsi da fare” per il bene, annunciarlo e cercarlo in tutti i modi possibili, illuminati dalla Parola.

«Dio esaudisce sempre, ma non le nostre richieste bensì le sue promesse» (Bonhoeffer): ci conceda il Padre di abbandonarci a Lui.

Da Sacrum Commercium  [FF 2025] Correte con amore nella corsa che vi sta davanti. Correte nella pazienza, a voi necessaria più di ogni altra virtù, perché dopo aver fatto la volontà di Dio possiate raggiungere la promessa. Dio infatti ha la potenza di portare a termine facilmente con la sua santa grazia le cose da voi intraprese e che superano le vostre forze, perché egli è fedele nelle sue promesse.

La Parola del Giorno