Affidatari, insieme

Affidatari, insieme

Martedì VII settimana Tempo ordinario
1Pt 5,1-4   Sal 22   Mt 16,13-19
Cattedra Di San Pietro Apostolo

La liturgia di oggi, con la festa della Cattedra di san Pietro, ci ricorda che, nel suo grande amore, Dio desidera l’unità della Chiesa intera e vuole guidarla sulla via della salvezza.
Ci ricorda, di conseguenza, che questo non può avvenire senza di noi, senza l’opera di ciascuno di noi, semplici e peccatori, come san Pietro.
Siamo tutti affidatari di una missione in cui chi edifica è Cristo Gesù, custoditi dalla paternità e maternità della chiesa.
La liturgia ci sollecita su questi due aspetti. Il primo possiamo pensarlo con una domanda: cosa mi è affidato dal Signore, di cosa sto assumendo responsabilità per il bene di tutti?
Il secondo aspetto riguarda la fiducia che il bene comune lo si persegue solo insieme, con le mediazioni che la chiesa ci offre per evitare che il tempo e le opinioni, gli errori e i tradimenti tradiscano l’essenza del messaggio evangelico. Domanda a noi, nel nostro piccolo, di riflettere sulla nostra disponibilità a dialogare e a cercare il confronto umile e onesto nelle nostre comunità.

Dio, che ci hai arricchito, con gli insegnamenti e gli esempi degli apostoli, ti preghiamo: rendici dinanzi a tutti testimoni della verità.

Dalla Bolla di Canonizzazione di Santa Chiara [FF 3297] Vigilante nel dovere, premurosa nell’adempimento del servizio a lei affidato, cauta nelle esortazioni, caritatevole nell’ammonire; nel correggere moderata, temperata nel comando, ammirevole per compassione, discreta nel tacere, assennata nel parlare e accorta in tutto quanto concerne il saggio governo; desiderosa più di servire che di comandare, e di onorare le altre più che di essere onorata.

La Parola del Giorno