Gesù è con noi!

Lunedì II Settimana del Tempo Ordinario
1Sam 15,16-23 Sal 49 Mc 2,18-22

Gesù è venuto a mostrarci il vero volto del Padre, ad annunciare la buona notizia che Dio ama ogni uomo come un figlio, che è venuto a chiamare i peccatori, a guarire i malati. Questo significa che l’amore di Dio per noi non dipende dalle nostre opere, dai nostri meriti, dai nostri sacrifici, dai nostri digiuni. Se siamo veri con noi stessi, possiamo forse trovare anche in noi un po’ di questa “stoffa vecchia” che ci porta a pensare “se farò così il Signore mi vorrà bene”, o “ho fatto questo, ora mi merito…”. Ecco la stoffa vecchia, ecco gli otri vecchi! Questo modo di pensare Dio e di vivere il rapporto con Lui, non ci permette di gioire con Gesù, non ci permette di gustare la gioia del vino nuovo e di godere della sua bellezza. Non possiamo vivere come se dovessimo ancora meritarci l’amore di Dio! Gesù, lo sposo, è con noi! Tutto quello che dobbiamo fare è accoglierLo, accogliere l’amore gratuito di Dio per noi, e lasciarci rinnovare da Lui, di giorno in giorno, alla luce della Sua Parola.

Manda il Tuo Spirito, Signore, a rinnovare il nostro cuore

Dalle Ammonizioni [FF 144-145]
Ecco, ogni giorno egli si umilia, come quando dalla sede regale discese nel grembo della Vergine; ogni giorno egli stesso viene a noi in apparenza umile; ogni giorno discende dal seno del Padre sull’altare nelle mani del sacerdote. E come ai santi apostoli si mostrò nella vera carne, così anche ora si mostra a noi nel pane consacrato […]. E in tal modo il Signore è sempre con i suoi fedeli, come egli stesso dice: «Ecco, io sono con voi sino alla fine del mondo».

Parola del Giorno